Chi Siamo

Chi Siamo

Chi Siamo

Empathia è una iniziativa che raccoglie una rete di professionisti con competenze ICT Project Manager, Sviluppatori e Sistemisti che da oltre venti anni svolgono la loro attività professionale presso enti pubblici ed aziende private.
Il progetto raccoglie le nostre positive esperienze, coordina e propone ai nostri clienti un servizio di qualità attraverso un approccio confidenziale e di reciproca fiducia.
Siamo al fianco dei nostri clienti nelle loro scelte quotidiane che si trovano ad affrontare su come organizzare e far evolvere il proprio sistema informatico, cerchiamo di portare nuove idee e la nostra competenza mettendo assieme i vari aspetti tecnologici dell’Information and communications technology (ICT).
Guardiamo attraverso i tuoi occhi

Cerchiamo di sviluppare la nostra attività professionale mettendoci il più possibile nei panni dei nostri clienti, per capire quali siano le loro specifiche esigenze per poi dare una risposta adeguata e concreta alla richiesta.

L’empatia è la capacità di comprendere appieno lo stato d’animo altrui, sia che si tratti di gioia, che di dolore. Empatia significa sentire dentro ed è una capacità che fa parte dell’esperienza umana ed animale. Si tratta di un forte legame interpersonale e di un potente mezzo di cambiamento. Il concetto può prestarsi al facile riduttivistico mettersi nei panni dell’altro, mentre invece significa andare non solo verso l’altro, ma anche portare questi nel proprio mondo. Essa rappresenta, inoltre la capacità di un individuo di comprendere in modo immediato i pensieri e gli stati d’animo di un’altra persona. L’empatia è dunque un processo: essere con l’altro.

L’empatia costituisce un modo di comunicare nel quale il ricevente mette in secondo piano il suo modo di percepire la realtà per cercare di far risaltare in sé stesso le esperienze e le percezioni dell’interlocutore. È una forma molto profonda di comprensione dell’altro perché si tratta d’immedesimazione negli altrui sentimenti. Ci si sposta da un atteggiamento di mera osservazione esterna (di come l’altro appare all’immaginazione) al come invece si sente interiormente (in quei panni, con quell’esperienza di vita, con quelle origini, cercando di guardare attraverso i suoi occhi). fonte Wikipedia